leggere etichette-coach del benessere-nutrizione-alimenti-cosa mangiamo

LEGGERE LE ETICHETTE

IMPARIAMO A LEGGERE LE ETICHETTE DEI PRODOTTI 

Tutti dovremmo imparare a leggere le etichette dei prodotti che consumiamo, questo ci aiuterà a capire cosa mangiamo e quindi a fare scelte più sane e consapevoli. 

Andiamo a comprendere nel dettaglio cosa troviamo in un’etichetta e come si fa a leggerla in modo corretto. 

COSA TROVIAMO QUANDO LEGGIAMO LE ETICHETTE

  • DENOMINAZIONE ALIMENTO: accanto deve esserci scritto lo stato fisico del prodotto e/o il trattamento subito (in polvere, surgelato ecc…)
  • ELENCO INGREDIENTI: in ordine decrescente di peso. Inoltre deve essere indicata l’origine specifica degli oli e dei grassi (olio di palma, grassi ossigenati ecc..) e gli allergeni devono essere scritti con carattere diverso e ben visibile. 
  • SCADENZA: possono esserci 2 indicazioni. La prima è “CONSUMARE ENTRO” cioè entro quella data il prodotto non deve essere consumato. La seconda dicitura è “DA CONSUMARE PREFERIBILMENTE ENTRO IL” (TMC termine minimo di conservazione). In questo caso gli alimenti possono essere consumati anche oltre la data senza rischi, ma perderanno alcune caratteristiche come il sapore. 
  • CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE ED USO.
  • PAESE D’ORIGINE E LUOGO DI PROVENIENZA. 
  • DICHIARAZIONI NUTRIZIONALI: riferita per 100 grammi/ml di prodotto o alla singola porzione. Le indicazioni obbligatorie sono: valore energetico, grassi, acidi grassi saturi, carboidrati, zuccheri, proteine e sale. Tuttavia la si può trovare anche integrata con le voci: fibre, amidi, acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi. 
nutrienti-alimenti-coach del benessere-fibre-etichette alimenti-infografica-indicazioni leggere l'etichetta prodotti

COSA TENERE PRESENTE QUANDO LEGGIAMO LE ETICHETTE 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »